AGILE ORGANIZATION

In un ambiente in costante e vertiginosa evoluzione, in cui le tecnologie assumono un ruolo “disruptive” rendendo norma il cambiamento e l’incertezza, le aziende hanno la necessità di confrontarsi e fare propria la digital revolution rivedendo il modello organizzativo in modo da diventare agili e resilienti.

Saper reagire con successo, o addirittura anticipare, l’ascesa di nuovi concorrenti, la rapida evoluzione della tecnologia, i cambiamenti improvvisi delle condizioni di mercato richiede tuttavia non solo il mutamento degli organigrammi, bensì un vero e proprio cambio di paradigma: l’adozione di forme organizzative non gerarchiche, dove tutti gli elementi dell’architettura vengono rivisti.

Come rendere l’organizzazione agile e resiliente al mutamento repentino
delle condizioni di mercato?

LA SESSIONE

14.45 - Apertura dei lavori e intervento a cura del Chairman

Stelvio Gori, Associate Partner, Knowità

“L'Organizzazione Agile. Gli elefanti possono ballare?”

  • Il cambio di paradigma: da "Predizione e Controllo" a "Autonomia condivisa"
  • La nuova architettura organizzativa: strategia, struttura, processi, cultura
  • Agile goal setting: il ruolo degli OKR

15.30 - Proposta Operativa

Fabio Lisca, Founder, Agile School

"L’era della Business Agility"

  • “Being Agile” e “Doing Agile”
  • Passaggio da Mindset convenzionale a quello Agile
  • Un’esperienza operativa

16.45 - Tavolo di confronto

Marco Lombardi, Amministratore Delegato, Acqualatina
Riccardo Negro, Direttore Generale, FuturEnergy Rinnovabile
Raffaello Pellegrini, AD, Naturhouse

17.30 - Chiusura dei lavori a cura del Chairman

FORMAT

Un format innovativo per confrontarsi sulle priorità aziendali

INTERVENTO

Un momento per inquadrare il tema e mostrare trend e strumenti

PROPOSTA OPERATIVA

Una proposta funzionale ad approfondire il tema e a dar vita al dibattito

DISCUSSIONE

Il confronto e la condivisione per affrontare il problema a 360°
TORNA SU